Avanzamento Lavori

Data l'importanza storico-architettonica dell'immobile oggetto dei lavori di restauro, tutte le lavorazioni in corso di realizzazione sono eseguite nel pieno rispetto dei vincoli architettonici, ambientali e paesaggistici ed in stretta collaborazione con gli organi di Soprintendenza per i beni architettonici ed archeologici competenti.

In questa sezione si propone di illustrare al visitatore il reale avanzamento dei lavori, attraverso una puntuale e completa documentazione fotografica delle varie lavorazioni in corso di esecuzione.

La sezione viene aggiornata con cadenza mensile.

 

Confronto finale

Di seguito una galleria che evidenzia il confronto tra i vani dell'immobile prima e dopo le operazioni di restauro.

Confronto finale

Leggi tutto: Confronto finale

Mostra permanente

Per documentare il reale stato di avanzamento dei lavori, a partire dalle prime lavorazioni di demolizione, fino al completamento dei vani, è stata allestita una mostra permanente lungo il corrodio della zona ex Scarambone, con lo scopo di "raccontare" le varie fasi di svolgimento dell'appalto.

Mostra permanente

Leggi tutto: Mostra permanente

Rilievi

Durante le prime fasi dei lavori ed in particolare a seguito della rimozione dei vecchi intonaci e di alcune tramezzature, sono venute alla luce innumerevoli antiche aperture e nicchie murarie il cui ripristino ha consentito una migliore futura fruizione dei sette vani laboratorio prospicienti il giardino. Per "fotografare" lo stato originario dei vani, è stato eseguito un rilievo metrico, architettonico, fotografico e tramite tecnologia laser scanner 3D.

Rilievi metrici, architettonici, fotografici e con tecnologia laser scanner 3D

Leggi tutto: Rilievi

Maggio 2015

Il completamento dell'immobile è ormai definitivo. Sono state ultimate tutte le lavorazioni edili e sono in fase di completamento gli impianti tecnologici attraverso la posa in opera dei quadri elettrici, dei ventilconvettori e dei dispositivi per il controllo domotico degli impianti. Le zone della nuova biblioteca così completate vengono allestite con i nuovi arredamenti, in funzione della destinazione d'uso di ogni singolo vano. La consegna definitiva delle aree è prevista per la fine del mese di giugno.

1. Pavimenti in Marmo

Leggi tutto: Maggio 2015

Aprile 2015

I vani della zona ex Scarambone sono ormai completati, ad eccezione della posa dei sanitari nei servizi igienici, dei quadri elettrici e dei ventilconvettori. Nella zona del primo piano del convitto, invece, sono state completate le lavorazioni di posa in opera dei pavimenti in marmo e sono in corso le operazioni di levigatura e tinteggiatura di volte e pareti.

1. Infissi Interni ed Esterni in legno

Leggi tutto: Aprile 2015

Marzo 2015

Proseguono le attività di completamento dei primi vani dell'immobile con la posa dei vecchi infissi in legno restaurati ed il completamento della levigatura dei pavimenti. Negli altri spazi si prosegue con la posa dei pavimenti in lastre di pietra di Apricena, vengono completati gli infissi esterni in metallo del corpo sud-est dei laboratori, continuano le operazioni di tinteggiatura.

1. Posa di Pavimenti in Marmo

Leggi tutto: Marzo 2015

Febbraio 2015

Iniziano le prime attività di completamento: tinteggiatura delle volte, completamento del restuaro di paramenti lapidei in pietra leccese, rivestimento delle pareti dei nuovi servizi igienici. Contemporaneamente, iniziano le lavorazioni di posa in opera dei nuovi infissi in legno ed in metallo.

1. Restauro di Paramenti lapidei in Pietra Leccese

Leggi tutto: Febbraio 2015

Gennaio 2015

Nei vani del corpo "ex Scarambone" viene realizzato il massetto in sabbia e cemento per la posa del pavimento in lastre di Apricena, di dimensioni 100 x 50 cm. Nei vani del corpo centrale dell'immobile, proseguono le attività di risanamento di parti strutturali e di posa in opera di nuovo intonaco a calce.

1. Massetto per Pavimentazione

Leggi tutto: Gennaio 2015

Dicembre 2014

Nei vani del corpo "ex Scarambone" vengono avviate le attività di restauro dei paramenti lapidei in pietra leccese: cornici di porte e archi di collegamento. Nel corpo centrale del convitto proseguono le lavorazioni di realizzazione di massetti armati di sottofondo e dei nuovi impianti tecnologici. Per consolidare alcune nuove aperture murarie, vengono realizzate delle architravi a forza.

1. Soglie per infissi esterni

Leggi tutto: Dicembre 2014

Novembre 2014

Le lavorazioni di consolidamento e di posa in opera delle tubazioni degli impianti tecnologici si spostano verso i vani del corpo centrale del Convitto; nei vani del corpo "ex Scarambone", procedono le attività di posa delle soglie in pietra leccese per i nuovi infissi esterni e di posa in opera di nuovo intonaco.

1. Posa in opera di nuovo Intonaco a calce

Leggi tutto: Novembre 2014

Ottobre 2014

Proseguono le attività di posa in opera delle tubazioni dei nuovi impianti tecnologici, realizzazione dei massetti armati, consolidamento delle strutture in muratura e posa in opera di nuovo intonaco a calce.

1. Risarcitura di Lesioni strutturali

Leggi tutto: Ottobre 2014

Settembre 2014

Nei primi vani dell'immobile, completata la posa in opera degli impianti, si procede alla realizzazione di un massetto armato in calcestruzzo alleggerito con argilla, per consolidare le vecchie volte sottostanti. Proseguono le attività di risarcitura delle lesioni strutturali su alcuni paramenti murari danneggiati ed iniziano le lavorazioni di posa in opera del nuovo intonaco a base di calce.

1. Realizzazione di Massetto in calcestruzzo leggero

Leggi tutto: Settembre 2014

Agosto 2014

Avviate le attività di posa in opera delle tubazioni costituenti le canalizzazioni dei nuovi impianti tecnologici.

1. Demolizioni e Aperture murarie

Leggi tutto: Agosto 2014

Luglio 2014

Con le attività di rimozione del vecchio intonaco, vengono alla luce antiche aperture murarie e archi di collegamento tra i vani, che verranno successivamente ripristinati e restaurati.

1. Demolizioni e Aperture murarie

Leggi tutto: Luglio 2014

Giugno 2014

Proseguono le attività di demolizione per la creazione dei nuovi spazi da allestire. Avviate le attività di consolidamento dei paramenti murari.

1. Demolizioni

Leggi tutto: Giugno 2014

Aprile e Maggio 2014

Consegnati i lavori, si avviano le prime operazioni di allestimento del cantiere. Iniziano le attività di demolizione dei vecchi tramezzi e rimozione di pavimenti e intonaci.

1. Stato di Fatto dei Luoghi

Leggi tutto: Aprile e Maggio 2014