Nei vani del corpo "ex Scarambone" vengono avviate le attività di restauro dei paramenti lapidei in pietra leccese: cornici di porte e archi di collegamento. Nel corpo centrale del convitto proseguono le lavorazioni di realizzazione di massetti armati di sottofondo e dei nuovi impianti tecnologici. Per consolidare alcune nuove aperture murarie, vengono realizzate delle architravi a forza.

1. Soglie per infissi esterni

2. Posa in opera di nuovo Intonaco a calce

3. Realizzazione di Massetto in calcestruzzo leggero

4. Impianto Elettrico

5. Impianto Termico e Fognante

6. Restauro di Paramenti lapidei in Pietra Leccese

7. Taglio di murature a forza e realizzazione di Architravi